Rent to buy: l’infografica

Un colpo d'occhio per riassumere gli aspetti principali del rent to buy: un contratto che può mettere d'accordo gli interessi di chi vende e chi compra.

 

Il rent to buy è una formula ancora poco usata, ma da qualche tempo suscita grande interesse anche in Italia. Tanto che a dicembre è entrata nel nostro ordinamento (con il cosiddetto «sblocca Italia», ossia il decreto legge n. 133/2014.

Come abbiamo visto, il funzionamento di questo contratto è molto semplice: in pratica, dà la possibilità di riscattare le spese sostenuto per pagare l’affitto di una casa, comprandola in un secondo momento (infatti, in italiano si parla proprio di affitto con riscatto). A quel punto, si paga la differenza tra ciò che si è già pagato di canone (in tutto o in parte, a seconda degli accordi) e la somma restante per saldare l’acquisto.

Questo è il funzionamento ridotto ai minimi termini, ma il contratto può essere scritto per rispondere a situazioni diverse.

Proprio perché i suoi meccanismi si prestano bene a un riassunto schematico, abbiamo pensato che l’infografica è un aiuto in più per cogliere in un colpo d’occhio il significato del rent to buy: un contratto che può mettere d’accordo gli interessi di chi vende e chi compra.

notaio privitera - rent to buy

Come intendiamo il lavoro del notaio? Aiutarvi a chiarire le idee e a scegliere per il meglio.
Per questo, consulenze e risposte non costano nulla.

Chiamateci (+39 02 55017906 o su Skype). Oppure scriveteci un'email, così vi richiamiamo noi.

E se avete un dubbio e la nostra risposta può essere d'aiuto anche ad altri, lasciate una domanda qui, o su Facebook.

Lascia un commento

*

Cosa vuoi cercare?

Guarda tutti i risultati