Domande

 Buongiorno signor notaio, gentilmente vorrei fare una domanda.Io e la mia compagna conviviamo da ormai 20 anni in una casa di solo sua proprieta' e con mutuo intestata solo a lei, ovviamente io in questi anni ho aiutato pagare in mutuo dando la mia meta'.Adesso stiamo per vendere l immobile e con il ricavato vogliamo acquistarne uno piu grande e intestarlo insieme, pagando l anticipo con una parte del ricavato della casa di sua proprieta' venduta e una parte con un mutuo intestato a entrambi.La mia domanda e': posso tranquillamente intestarmi per il 50% la casa nuova pur diciamo aver utilizzato l 'anticipo della mia compagna che ha ricavato dalla sua casa venduta? in attesa di una cortese risposta porgo cordiali saluti.
OPEN aperta il 06/03/2018    Categoria:
608 visite
0 risposta
0 voto
 buongiorno signor notaio vorrei gentilmente farle una domanda. mio padre è morto e due mesi prima ha donato un appartamento a un figlio del valore di €121.950,00 e un'altro appartamento ad un'altro figlio del valore di €135.000,00 l'ammontare dell'intero asse ereditario è di €465.650.00, preciso che il tutto è di sola propietà di mio padre e non in comunione dei beni con mia madre. mia madre è stata daccordo per le donazioni, e entrambi i miei genitori volevano che nessuno degli altri eredi potessero ostacolare queste donazioni, infatti siamo quattro fratelli,solo che sull'atto delle donazioni non vi è scritto con dispensa. adesso che mio padre è morto un fratello si è rivolto ad un legale dicendo che vi è una lesione della legittima.a cosa andiamo incontro e cosa possiamo fare?mia madre prima di morire con scrittura privata ha ceduto tutto a me a mio fratello, e un'altro fratello che non ha avuto la donazione.grazie anticipate, saluti Giuseppe.
OPEN aperta il 17/12/2017    Categoria:
916 visite
0 risposta
0 voto

Cosa vuoi cercare?

Guarda tutti i risultati